la risposta del bipolare “alla parola allo specialista”

Beh finalmente avete letto sui post il consulto psicologico che la dottoressa PAZZITELLA mi ha inviato…Ho lasciato a voi tutte le conclusioni e credo che alcuni di voi si siano ritrovati nella descrizione, che forse questo essere bipolare possa veramente essere contagioso…o forse sarebbe più propriamente corretto dire che in fondo ognuno di noi poi tanto normale non sia in fondo, sempre che qualcuno riesca a spiegarvi cosa sia la normalità e in che cosa consista…

 

Beh credo di spendere alcune parole su alcuni punti su cui vorrei focalizzare l’attenzione sul Post della dottoressa…

Le piccole guerriglie sociali purtroppo sono reazioni istintive di ogni essere umano e la sindrome bipolare può accentuare facendo sì che le parole dette possano ferire più di uno schiaffo…l’importante e che poi i due soggetti riescano a trovare un accordo per firmare un armistizio e che forse la base per tutto sia quanto bene ci si voglia…

Forse questo è il senso più vero che sta alla base di tutto… il volersi bene…a volte non c’è bisogno di dire alle persone tvb, un po’ come una mamma non lo dice al proprio bambino, ma lo sente come sente la stessa aria che respira, però ognuno di noi anche in questo è differente, nel voler bene e purtroppo a volte possiamo perdere le persone a cui vogliamo bene solo perché nella nostra vita non siamo stati in grado di ascoltare e capire…il bene è si differente, ma è unico…

 

Purtroppo prima o poi capita a tutti di finire sotto un treno ed il bello e che non te ne accorgi, o forse fai finta di non esserne cosciente perché ti fa comodo o forse perché è più facile mentire a se stessi per non ammettere quanto si può essere stolti…

 

Io posso aggiungere che la cura migliore per curare il bipolarismo sia una ed una sola…le persone che abbiamo intorno, che devono essere positive, che ci devono far rider, far stare bene, accettarci per ciò che siamo, con tutti i nostri difetti, quelle che noi chiamiamo amici, di cui il loro volerci bene è fonte di forza sia nei momenti brutti come in quelli belli, che sono lì sempre e comunque che non giudicano e non condannano, ma anzi, sia che sbagliamo che facciamo la cosa corretta sono con noi…e se siete fortunati come me forse troverete persone che vi vogliono più bene di quanto voi stessi riuscirete mai a volervene…e purtroppo troverete anche le/gli psicolabili…ma questo meriterà un post tutto suo….

 

Un saluto a tutti dal vostro bipolare che aspetta sempre che i suoi amici a cui ha mandato la mail si possano ricordare di…amm ved…

la risposta del bipolare “alla parola allo specialista”ultima modifica: 2007-06-07T17:28:48+02:00da ziogino76
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento